ii
Termit è un emulatore di terminale basato essenzialmente sulle librerie VTEGTK e derivato da alcuni hack che il programmatore ha originariamente apportato a Sakura, un altro terminal emulator molto essenziale.
Questo progetto di google-code mira a colmare quelle lacune sui tab e sull’encoding dei caratteri che riguardano altri programmi simili e maggiormente diffusi come gnome-terminal, Konsole o Terminal(xfce).Attualmente lo state della prima versione è piuttosto scarno:

  • Supporto tabs
  • bookmarks
  • encodings (prelevati dalle GTK2)
  • sessioni
  • key bindings
  • scrollbar
  • Key Bindings:

  • ALT-Left/Right – switch tabs destra/sinistra
  • SHITF-Ins – incolla
  • CTRL-Ins – copia
  • CTRL-t – apri nuovo tab (o doppio click sulla barra dei tabs)
  • CTRL-w – chiudi tab corrente
  • All’interno della /home si trova un piccolo file di configurazione per espanderne le funzionalità, ma la documentazione ancora scarseggia..perciò non sono ben chiare la struttura e le opzioni da inserire.
    Con Termit stupiremo tutti i nostri amici che solitamente ci sbeffeggiano con i cubi rotanti di compiz o le “mattonelle porcellanate” di kde4.
    🙂

    Installazione

    Installiamo le librerie di sviluppo vte – gtk e gli strumenti per la compilazione:

    sudo apt-get install libvte-dev libgtk2.0-dev subversion cmake

    Alcuni pacchetti sono già disponibili per le seguenti distribuzioni:

  • Archlinux
  • Slackware (slack-build)
  • Sorgenti (1.3.2):

    Download

    Repository SVN:

    svn checkout http://termit.googlecode.com/svn/trunk/ termit-read-only

    Compilazione (valida per entrambi i sorgenti):

    cmake .
    make
    sudo make install

    Disinstallazione:

    sudo make uninstall

    NB: se non viene creata la directory ~/.config/termit:

    mkdir ~/.config/termit

    Senza alcun file di configurazione termit.cfg avvieremo il programma con le impostazioni di default. Possiamo scaricarne uno di esempio e spostarlo nella directory:

  • Download termit.cfg
  • mv ~/termit.cfg ~/.config/termit

    dd
    Nell’esempio ho utilizzato dei parametri extra da inserire nel profilo della bash (EOF):nano ~/.bashrc

    PROMPT_HOSTNAME='IMPOSTARE_IL_VOSTRO_NOMEHOST'
    PROMPT_COLOR='1;37m'
    PROMPT_COLOR2='1;32m'
    
    PS1='\e[${PROMPT_COLOR}[\e[${PROMPT_COLOR2}\u@${PROMPT_HOSTNAME}\e[${PROMPT_COLOR}] $ '
  • Homepage del progetto
  • Tema gtk utilizzato: Elegant brit
  • Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    Il tuo indirizzo ip:
    54.162.166.214

    Valutazione 3.00 su 5
    happy wheels 2 demo

    Category:

    Senza categoria

    Tags:

    , , ,

    Commenti via Facebook:

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    *

    10 Comments

    • LuNa ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      “mattonelle porcellanate” ? GHghGhgHG ma dove le peschi 😀
      bello termit … provato e sostituito a gnome-terminal 🙂

        Quota

    • Divilinux ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      si bello termit..ora provo anche sakura
      😉

        Quota

    • se vuoi sakura lo trovi pacchettizzato anche per Zenwalk: netpkg sakura

        Quota

    • Divilinux ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      @tonino
      hai fatto bene a ricordarlo..infatti ho sbagliato a linkare lo slack-build. Termit e’ disponibile sia per slack (slacky-eu) che per zenwalk. È da li che ho appreso dell’esistenza di questo programma
      😉

        Quota

    • gain ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      anchio già usavo sakura e vte durante la grande ricerca al terminale preferito che ogni pinguino, prima o poi, affronta…
      purtroppo mi sono abituato ad alcuni shortcut abbastanza “standard” nei terminali duri e crudi (vedi fondo pagina http://peloritano.wordpress.com/2008/03/07/elogio-del-terminale/ ) e ctrl + W mi cancella una parola dietro il cursore!
      so che a volte anche esc + backspace ha questa funzione, ma ctrl + W funziona persino nelle tty, e non mi va di rinunciare a questa scorciatoia (dato che con ctrl + W termit mi chiude i tab…) anche se ctrl + W è standard un po’ in tutte le gtk per chiudere finestre e/o tab (vedi firefox…)

      termit è davvero carino, ma io sono fissato con urxvt… xD

        Quota

    • Divilinux ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      @gain
      Azzo..ma se ti piace urxvt..allora ti sei perso yeahconsole..

      http://divilinux.netsons.org/index.php/archives/765

      🙂

        Quota

    • mmmh…. ooooooook! ora che posso postare finalmente ;D

      qualcuno mi dà indicazioni piu dettagliate su queste shell? io ad esempio uso gnome-terminal su qualunque DE possa farlo, se proprio non riesco ripiego su xterm, non trovi particolari negatività nonostante usi spesso la shell (su gentoo sei costretto)… cosa dovrebbe portarmi ad usare il software di cui parlate?

      preciso, non è una critica, è una mia lacuna che vorrei colmare 🙂

        Quota

    • Divilinux ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      @spillo
      È un emulatore di terminale come lo sono konsole, gnome-terminal, xterm..e qualsiasi emulatore per la bash (se noti alcune opzioni inserite nel profilo .bashrc agiscono su qualsiasi terminale di bash)
      Puoi installarlo su qualsiasi distribuzione linux..perche’ e’ un programma per linux. Ha delle caratteristiche diverse dagli altri, quindi il discorso dei vantaggi/svantaggi e’ un qualcosa di puramente soggettivo..vedi l’esempio di di @gain, 2 commenti piu’ su.
      Naturalmente e’ un progetto nuovo, e molte delle features che trovi in altri terminali qui non ci sono (sfondo trasparente, background etc..) ma non e’ detto che in futuro non ci siano
      😉

        Quota

    • ah capisco, vedi, io mi ero indirizzato su altre idee… bè, provare non costa nulla 🙂 vi farò sapere 🙂

        Quota

    • gain ITALY Mozilla Firefox Linux 9 anni ago

      @Divi: non mi era sfuggito, però non ero riuscito a farla andare yeahconsole…
      magari se ho tempo ci riprovo… 😛

        Quota