Vorrei segnalare questo programma interessante, sebbene non sia riuscito a farlo funzionare, perche’ credo sia unico nel suo genere.
Packet Garden cattura informazioni sul traffico di rete ( http, tcp, udp..) e utilizza le informazioni immagazzinate per dar vita ad una “crescita” di un mondo nuovo tutto da esplorare.

Per fare questo, Packet Garden prende nota dei siti web visitati, la loro locazione geografica e qualsiasi altro dato utile. Gli uploads consentono di “costruire” colline mentre i downloads le verdi vallate..e forse anche le caprette ti fanno ciao! . Naturalmente a seconda del traffico queste ambientazioni saranno piu’ o meno accentuate. Ci sono diversi tipi di piante per protocollo rilevato; se stiamo visitando un website, una pianta “HTTP” iniziera’ la sua crescita. Condividendo files con un qualsiasi programma di filesharing avremo la nostra bella piantina personalizzata..(e se riuscissimo a connetterci al Green Phone non oso pensare cosa possa “venir su”).

Packet Garden, in definitiva, e’ un esperimento artistico portato avanti da Arnolfini dal 2006.
Per quanto riguarda la sicurezza invece, nessuna delle informazioni catalogate verra’ pubblicata o condivisa. Proprio come in un mondo virtuale, possiamo creare delle composizioni artistiche e divertirci a modificare la crescita di questa “biosfera” semplicemente visitando siti nuovi o scaricando files diversi da programmi diversi..

Installazione

Free Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.us

Sono presenti dei pacchetti per Feisty, e ne sconsiglio l’installazione ai possessori di Ubuntu 7.10, per via delle dipendenze (si verrebbe a creare la classica situazione di stallo).

Download Feisty 7.04 packages

Utilizziamo quindi Packet Garden da sorgenti, ma prima installiamo le dipendenze:

Python
Python GeoIP
Soya3D
LibPcap
PyPcap
DPKT
gksu
Python Imaging
Simple Direct Media Layer
Psyco
OpenAL

sudo apt-get install python-pcapy libopenal-dev libopenal0a python-psyco python-imaging gksu libpcap0.8 libpcap0.8-dev libpcap-dev python-soya python-geoip libsdl1.2-dev

A parte installiamo DPKT (modulo python), selezionando il pacchetto per Linux:

Download Dpkt-1.6

tar xvfz dpkt-1.6.tar.gz && cd ~/dpkt-1.6

sudo python setup.py install

Scarichiamo i sorgenti di Packet Garden:

Download PacketGarden

Scompattiamolo nella home:

tar xvfz packetgarden_1.0_all.tar.gz
cd ~/trunk

Da questa directory lanciamo:

./packetgarden -local

Selezioniamo “start and stop packet capture” per rilevare l’interfaccia ed iniziare a catturare i pacchetti (si aprira’ gksu per la password):

Ora, da un altro terminale sempre aperto nella directory ~/trunk, lanciamo:

python pg_packet.py ~/.packetgarden

Dove e’ la nostra interfaccia (eth0 ad esempio).
Navighiamo un po’, inviamo una mail o apriamo un programma di condivisione per generare traffico, poi fermiamo la cattura dei pacchetti.

Se ci siete riusciti magari fate sapere a tutti come avete fatto.
😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.92.173.9

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

, ,

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

4 Comments