Aggiornamento anche per la guida agli ipw3945, i driver per l’omonima scheda Intel che verranno presto sostituiti con un nuovo Subsystem e dei nuovi driver che comprenderanno anche le nuove schede wifi Intel 4965AGN, delle quali probabilmente parleremo tra qualche tempo (quando rimpiazzeranno del tutto gli ipw3945).

Prima di cominciare, assicuriamoci di possedere la scheda in questione, interrogando con lspci le periferiche collegate ad un bus-pci:

03:00.0 Network controller: Intel Corporation PRO/Wireless 3945ABG Network Connection (rev 02)

Guida installazione driver ipw3945
Guida installazione driver dai repository

In queste vecchie guide ci sono delle imprecisioni, anche piuttosto grossolane, e delle parti mancanti pero’ fondamentali per la riuscita dell’installazione.
Il metodo dei repository e’ molto semplice, basta utilizzare il restricted-manager per attivare gli ipw3945 scaricandone il firmware. E’ possibile utilizzare sin da subito questa scheda con K/Ubuntu, dietro opportuna configurazione, quindi e’ bene tenerne conto, nel caso fossimo in procinto di acquistare un notebook che monta questo fantastico dispositivo.
Un vantaggio ulteriore rispetto a schede “inchiodate”sui ndiswrapper (alcuni modelli Atheros e le Broadcom.. come seconda scelta) viene dalla possibilita’ di impostare il device in mode-monitor, ad-hoc o manage..

L’installazione da sorgenti non e’ complicata, si tratta si scaricare ed installare:

1- Il subsystem ieee80211 che sostituisce quello nel kernel
2- I driver ipw3945
3- Il firmware dei driver ipw3945
4- Il demone dei driver ipw3945

Il Subsystem va a sovrascrivere lo stack evidenziato nel configuratore del kernel:

img3

Installazione

Download stack ieee80211
Download driver
Regulatory Daemon + firmware Ucode

Ci sono varie versioni, e sono anche aggiornate di frequente. Per la guida e’ stato scelto il tarball ieee80211-1.2.17.tar.gz mentre per quanto riguarda i driver la versione e’: ipw3945-1.2.2.tgz.
Infine, demone regolatore e firmware sono rispettivamente:

ipw3945d-1.7.22.tgz
ipw3945-ucode-1.14.2.tgz

Questi driver si trovano su sourceforge, percio’ non sono le versioni che attualmente Intel suggerisce ai propri clienti.
Adesso possiamo iniziare ad installarci le dipendenze necessarie alla compilazione di qualsiasi driver sorgente o programma in generale:

sudo apt-get install linux-headers-$(uname -r) build-essential make automake autoconf g++ gcc wireless-tools wlassistant

NOTA: Per i possessori di un kernel Vanilla, il pacchetto dei Linux-headers ovviamente non esiste, lo dovreste gia’ avere installato quando avete compilato il kernel (opzione kernel_headers).

Scompattiamo il Subsystem nella nostra Home, rinominiamolo, apriamo un terminale e spostiamolo in /usr/src:

tar xvfz ieee80211-1.2.17.tar.gz

Click destro e rinominiamolo
ieee80211.
Apriamo un terminale nella nostra HOME e copiamo il folder in /usr/src:

sudo cp -v -dpR ~/ieee80211 /usr/src

Adesso entriamo nella directory /usr/src/ieee80211 e compiliamo i sorgenti:

cd /usr/src/ieee80211
sudo make check_old

Se ci viene chiesto di sovrascrivere una precedente installazione (o il subsystem del kernel) rispondiamo Y

sudo make
sudo make install
sudo depmod -ae

Installiamo i driver ipw3945 Intel scompattandoli prima nella HOME:

tar xzvf ipw3945-1.2.2.tgz
cd ~/ipw3945-1.2.2
make

A questo punto potrebbe presentarsi un errore del genere: IEEE80211_IGNORE_DUPLICATE=y
Aggiungiamo a “make” l’opzione consigliata:

make IEEE80211_IGNORE_DUPLICATE=y

sudo make install
sudo depmod -ae
sudo modprobe ipw3945

Scompattiamo il firmware:

sudo xzvf ipw3945-ucode-1.14.2.tgz

Entriamo nella directory appena scompattata e copiamo solo il firmware ipw3945.ucode in /lib/firmware:

cd ~/ipw3945-ucode-1.14.2
sudo cp -v ipw3945.ucode /lib/firmware

Infine ci manca il demone da spostare in /sbin:

tar xzvf ipw3945d-1.7.22.tgz
cd ~/ipw3945d-1.7.22

32-bit systems:

cd ~/ipw3945d-1.7.22/x86
sudo mv ipw3945d /sbin

64-bit systems:

cd ~/ipw3945d-1.7.22/x86_64/
sudo mv ipw3945d /sbin

Ora torniamo nella nostra directory dei driver e lanciamo da terminale:

cd ~/ipw3945-1.2.2
sudo ./load debug=0

Lanciamo il demone con:

sudo /sbin/ipw3945d

Il led sul nostro notebook dovrebbe cominciare a blinkare, altrimenti verificare se il wifi viene attivato con una combinazione di tasti FN, oppure riavviare il sistema:

dyve@a6j:~/Desktop$ iwconfig
lo no wireless extensions.

eth0 no wireless extensions.

eth1 IEEE 802.11g ESSID:”NETGEAR”
Mode:Managed Frequency:2.462 GHz Access Point: 00:14:6C:A9:52:CE
Bit Rate:18 Mb/s Tx-Power:15 dBm
Retry limit:15 RTS thr:off Fragment thr:off
Power Management:off
Link Quality=73/100 Signal level=-26 dBm Noise level=-27 dBm
Rx invalid nwid:0 Rx invalid crypt:0 Rx invalid frag:0
Tx excessive retries:0 Invalid misc:1180 Missed beacon:0

Utilizzare Wlassistant

Ora la nostra scheda e’ attivata e funzionante, manca solo la configurazione.
Utilizziamo Wireless-assistant (wlassistant) e seguiamo il wizard che ci guidera’ nelle impostazioni. Nel caso, lanciando wlassistant, ci dovessimo trovare di fronte a questo messaggio…:

..significa che i driver non sono in uso e la scheda disattivata.
Contrariamente, noteremo il nostro AP nella lista assieme a tutti gli Access Points rilevati. Clicchiamo sulla connessione appena creata e colleghiamoci:

Variante Avanzata: inserire i sorgenti del driver in quelli del kernel e abilitare il monitor mode

Per inserire manualmente i sorgenti del driver in quelli del kernel, senza sostituire o rimuovere il subsystem, e senza ricompilare il kernel, possiamo seguire questa guida:

Slacky ipw3945 e rtap0

Molto utile se abbiamo la necessita’ di “sniffare” il traffico di rete in modo promiscuo:

img1img2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.224.164.166

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

57 Comments

  • Mario SWEDEN Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    ok grazie.. il problema è che sono niubbio, è vero, ma la compilazione è andata bene.. non so ma quando attivo il wifi il pc va completamente in stallo, non riesce ad aprire neppure un terminale. Eppure tutto è configurato per bene.. boh!

      Quota

  • kiroken ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    ho seguito la guida per istallare i driver su debian etch ma purtroppo i driver non funzionano correttamente provando con knetworkmanager a connettermi al mio router si blocca su configurazione della periferica e dopo un pò che il demone è avviato il sistema si blocca. Ho un portatile simile al tuo (un f3ja della asus) l’unica differenza è che invece di istallare ieee80211-1.2.17 ho istallato la *.18 pensi che possa aver influito? per fare una prova a istallare la *.17 cosa devo fare non disistallo nulla e ripeto il procedimento dall’inizio?
    grazie per la guida

      Quota

  • divilinu ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    @kiroken
    se la .18 si compila e se gli ipw si compilano e’ tutto a posto
    Io non mi baserei su interfacce, prima si prova la connessione..poi, per comodita’, si una un client grafico..altrimenti si rischia di confondere l’installazione con la conefigurazione.

    da terminale (con dhcp):

    sudo iwconfig INTERFACCIA essid ESSID key CHIAVE mode managed
    sudo route add default gw GATEWAY
    sudo /sbin/dhclient INTERFACCIA

    Prima si configura la rete cosi’ per testarla, magari anche senza chiave..poi, se funziona, vai avanti con la configurazione avanzata, e se il knetworkmanager non funziona usa altro..io non l’ho mai usato..meglio wlassistant, l’ho sempre scritto negli articoli
    😉

      Quota

  • kiroken ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    kirokonqueror@lap-konqu:~$ sudo /sbin/ipw3945d
    ipw3945d - regulatory daemon
    Intel PRO/Wireless 3945ABG Network Connection found at:
    /sys/bus/pci/drivers/ipw3945/0000:03:00.0
    Daemon launched as pid 3329. Exiting.
    kirokonqueror@lap-konqu:~$ sudo iwconfig eth2 essid KIRO-RETE mode managed
    kirokonqueror@lap-konqu:~$ sudo route add default gw 192.168.0.1
    SIOCADDRT: Network is unreachable

    se provo a continuare e a dare sudo /sbin/dhclient eth2 si blocca tutto

      Quota

  • divilinu ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    come e’ possibile che sia attiva l’interfaccia eth2?
    Posta l’output di route:

    Kernel IP routing table
    Destination Gateway Genmask Flags Metric Ref Use Iface
    192.168.0.0 * 255.255.255.0 U 0 0 0 eth1
    default 192.168.0.1 0.0.0.0 UG 0 0 0 eth1

      Quota

  • kiroken ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    kirokonqueror@lap-konqu:~$ sudo route
    Kernel IP routing table
    Destination Gateway Genmask Flags Metric Ref Use Iface
    kirokonqueror@lap-konqu:~$ sudo iwconfig
    lo no wireless extensions.
    eth1 no wireless extensions.
    eth0 no wireless extensions.
    eth2 IEEE 802.11g ESSID:”KIRO-RETE”
    Mode:Managed Frequency:2.462 GHz Access Point: 00:18:4D:C0:38:32
    Bit Rate:54 Mb/s Tx-Power:15 dBm
    Retry limit:15 RTS thr:off Fragment thr:off
    Encryption key:off
    Power Management:off
    Link Quality=91/100 Signal level=-38 dBm Noise level=-39 dBm
    Rx invalid nwid:0 Rx invalid crypt:0 Rx invalid frag:0
    Tx excessive retries:0 Invalid misc:1 Missed beacon:0

      Quota