Di recente,un utente del forum Ubuntu-it..mi ha fatto notare QUESTO link ,dove viene spiegata la differenza tra i molti Meta-pacchetti che disegnano la “sottile linea rossa” del kde,consigliando di installare kde-core per una migliore resa generale di questo DE.

* Kde – Con sudo apt-get install kde.. il vostro sistema verra’ invaso da oltre 160 boiate,di cui potrete SENZ’ALTRO farne a meno..

* Kubuntu-desktop – Il set dei tool di default di Kubuntu,tra i quali anche kde-guidance (per laptop)

* kde-core – Questo metapacchetto contiene una configurazione minima per kde,ma sufficiente per suddisfare parecchi utenti. Una delle maggiori perdite di componenti riguarda il kde-guidance (la piletta verde nel kicker..quella che non muore mai a volte..hehehe)per il controllo e la gestione di dello screen e dello scaling della CPU.Poco male,dal momento che esiste Kpowersave..

*Kdebase – Qui non si capisce bene..chi ha scritto questo howto afferma che kdebase sia il meta-pacchetto piu’ importante dal quale dipendono tanti pacchetti del KDE stesso.Non ne sono molto convinto.

Questo non e’ in elenco:

kdebase-bin

..e’ l’unico che uso..e dal quale dipendono(a seconda dei programmi che abbiamo installato):

amarok amarok-xine digikam k3b k3b-i18n kde-kdm-themes kdebase-bin kdebase-kio-plugins kdesktop kdevelop kdm kdmtheme kio-sword kmail
kmailcvt kmplayer-konq-plugins kompile konq-plugins konqueror kontact kscreensaver kubuntu-default-settings smb4k

In grassetto ho evidenziato le dipendenze piu’ importanti.

Ho avuto modo di testare sia kubuntu-desktop (su un notebook) che kdebase-bin (sul mio desktop HP).
In una breve classifica io metterei:

1- Notebook = kubuntu-desktop
2- Desktop = kdebase-bin oppure kde-core
3- Uno qualsiasi,facendo un po’ di attenzione a cosa viene rimosso. Al limite si puo’ tranquillamente copiare la lista dei tool disinstallati (librerie etc..) e reinstallarli in seguito..percio’ NIENTE PANICO..si tratta solo di muoversi un po’ oltre la normale gestione dei pacchetti.

Non so quanto possa servire,ma io di solito aggiungo sempre:

deb http://kubuntu.org/packages/kde-357 feisty main

al file /etc/apt/sources.list

Non conta quindi, ai fini della velocita’, cambiare i tool di base di Kubuntu per sperare in prestazioni miracolose..conta adottare il giusto set per il proprio sistema.(vedi classifica)
Proprio per essere sicuro di questo,ho provato a rimuovere dal notebook kubuntu-desktop (mi ha portato via tante dipendenze) e installare kde-core (reinstallando di nuovo,singolarmente,ogni pacchetto precedentemente rimosso) ottendendo lo stesso risultato in termini di prestazioni.
😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.227.76.35

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

10 Comments

  • ultimamente seguo gnome, come sai. Quindi non so dire sul momento se aprrovo le tue linee, ma, voglio farti davvero i complimenti per il post, perchè è diverso dai soliti e tratta qualcosa che non si legge in giro spesso. Bravissimo divi 🙂

      Quota

  • @LuNa
    Non l’ho specificato,ma in realta’ chi utilizza gia’ Kubuntu puo’ evitare di scervellarsi per ottenere..il nulla
    🙂
    Invece,come spiega Psychocats,puo’ essere utile per chi vuole installare il kde da 0..es. chi usa Gnome o un altro DE
    Grazie del feedback..ciao

      Quota

  • io personalmente ho sempre usato ‘kubuntu-desktop’. ora che vedo il post alla prossima sarà ‘kde-core’, in effetti io installo la distro con la alternate e parto da un ‘command line system’, se hai qualche mezz’ora in + da perdere per apt-gettarti qualcosa, ne vale la pena imho

      Quota

  • tiberio87 ITALY 11 anni ago

    divilinu volevo sapere come faccio ad installare kde su ubuntu 7.04 senza però michiare i programmi che ho su gnome…non so se sono stato chiaro in caso contrario cercherò di spiegarmi meglio!!!! (diciamo che vorrei simulare la presenza di due so)

      Quota

  • @tiberio87
    il mix e’ inevitabile…i programmi kde sono disponibili anche in sessione gnome e viceversa
    Niente ti vieta di installare i programmi senza necessariamente installare KDE.
    Io ho parecchi programmi in gtk ma non ho dovuto installare gnome..
    Una cosa sono le app in gtk o qt..un altra le applicazioni specifiche per il proprio DE (kopete,ktorrent,kbfx,etc…)

      Quota

  • tiberio87 ITALY 11 anni ago

    quindi x un installazione minimale di kde che comando mi consigli di dare da consolle?

      Quota

  • @tiberio87
    secondo me kde-core o kdebase-bin potrebbero fare al caso tuo
    kubuntu-desktop e’ piu’ orientato ai notebook e cmq ti installerebbe una serie di applet e di tool di cui non avresti bisogno..se non per usare direttamente il KDE

    sudo apt-get install kde-core

      Quota

  • tiberio87 ITALY 11 anni ago

    A quanto ho potuto capire dal tuo blog tu preferisci kde…ma che ha in più di gnome???

      Quota

  • @tiberio87
    Ho sempre usato il kde da quando uso linux..non per un fatto di “migliore” o “peggiore”
    per discutere quale sia,semmai esista,il DE migliore…ci sono i forum
    😉

      Quota

  • grazie delle delucidazioni ci sentiamo

      Quota