Ho avuto necessita in questi giorni,di portare il notebook al lavoro e ho trovato subito in KDE PRINT un validissimo aiuto per configurare sul mitico Asus una stampante enorme (HP-laserjet) che solitamente usavo con un terminale Windows dalla postazione di un mio collega.
Non mi sono mai interessato,anche in virtu’ del fatto che non avrei MAI trovato dei driver per farla funzionare..e invece mi sono smentito da solo!

===========
Utilizzare il Wizard
===========

Bene..senza stare qui a spiegare come e’ configurata la rete:

– Le due stampanti,Samsung e Hp sono condivise in rete e risiedono fisicamente sul server principale (win 2003)
– NOn esistono driver nel CUPS

Inizialmente ho tentato la via di SMB4K..un client grafico per gestire le risorse di rete.

sudo apt-get install smb4k

La particolarita’ di questo programma e’ l’assoluto controllo che l’amministratore,o chi per esso, esercita per impostare correttamente tutti i parametri necessari alla condivisione con sistemi operativi NON Unix.
C’e’ da dire che,essendo la rete gia’ perfettamente configurata,e’ bastato un semplice scan automatico per rilevare le risorse di tutto il gruppo di lavoro..utilizzando nick e password gia’ in uso su un altro computer (qui mi domando chi ha impostato la rete in questo modo..bha)
L’accesso (in sola lettura) e’ possibile sia attraverso SMB4K sia col protocollo smb://nome_utente@server/risorsa per Konqueror .

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Come si evince dalla prima immagine,la stampante di rete compare tra le risorse ma va prima configurata a dovere col comodissimo tool di kde:

kcontrol–periferiche–stampanti

Ecco passo a passo come e’ possibile impostare la stampa su un dispositivo non supportato dal CUPS.

– Clicchiamo su aggiungi stampante–stampante/classe

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

– Selezioniamo il Backend,scegliendo il protocollo di rete IPP/HTTP.

– Impostiamo la porta (631 di default) e l’indirizzo fisico della stampante,con la relativa sottorete.
Se conosciamo gia’ tutti i dati possiamo inserirli senza lanciare lo scan.


– Controlliamo che effettivamente tutte le info riconosciute siano corrette:

– Il passo successivo prevede la selezione dei driver da una lista molto ampia,che pero’ a noi non interessa visto che “l’armadio” risale alle Guerre Puniche.
Selezioniamo quindi RAW printer:

– Le impostazioni delle successive dialog sono supplementari. Quello che conta e’ il nome-stampante..che potete assegnare a vostro piacere.Premendo sul bottone “test” viene stampata una pagina di prova.
Terminato il wizard ci verra’ mostrato un riassunto prima di procedere con il salvataggio della nuova stampante creata.
Controlliamo bene l’URI (indirizzo stampante) e la porta in uso (631 generalmente)

Ora e’ possibile stampare normalmente,oppure utilizzare il tasto destro sull’icona della stampante rilevata da SMB4K,come da screen di inizio articolo.
E’ una configurazione minima..testata con documenti di Word e alcuni file in formato PDF,ma con un po’ di impegno e di buona volonta’ sono sicuro che saremo in grado di soddisfare al meglio le nostre esigenze.

Sono stati utilizzati per la prova:

– Stampante multivassoio/multifunzione HP Laserjet 8100 DN collegata in rete
– Stampante (molto piu’ piccola) Samsung Color Laser 500 (in rete)
– Asus A6j
– Kde 3.5.7
– KDE-Print
– Smb4k client 0.8.0

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.226.4.91

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

,

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

2 Comments