semplice..semplice
Howto microscopico (workaround,tip,tutorial,guida,howto,wiki…chiamatelo come vi pare..sono giusto 2 dritte) su come abilitare l’uscita DVI per schede video Ati x1600. Funziona anche con il MacBook pro + Kubuntu Feisty.(appena installata ad un amico..)

Premessa: con il notebook Asus della serie A6j,lo xorg.conf non necessita di alcuna modifica “Clone“. La combinazione di tasti Fn+F7 fa uscire il segnale, oscurando l’LCD del notebook..e premendo di nuovo la combinazione,il desktop riappare anche sull’LCD.Ecco mentre mi destreggio con le combinazioni cinesi:


(fonte w300i prossimo alla liquefazione)

Uscita DVI collegata a monitor Hp:

Premendo nuovamente Fn+F7:

Lunga vita all’Asus A6j,che riesce a sfruttare molto bene una scheda buona..con driver un po’ meno buoni.
Se siete interessati ad uno xorg.conf funzionante,per la x1600 in generale:

Download xorg.conf Ati x1600

La prova e’ stata fatta con un monitor Hp w19b 96x96dpi 1440×900

=====================================
• Coinvolgente visione Widescreen grazie a questo eccezionale monitor a schermo piatto da 19″ con tecnologia HP BrightView che riproduce colori più brillanti e immagini più nitide

• Prestazioni di visualizzazione Widescreen ottime per video, fotografie, giochi ed altro ancora grazie al tempo di risposta rapido del monitor (5 ms), all’input video digitale, alla risoluzione ottimale di 1440 x 900 e al livello di contrasto di 700:1 per una qualità fotorealistica

• Il profilo sottile e l’ampio angolo di visuale, l’inclinazione e gli altoparlanti integrati non solo semplificano la regolazione del monitor per la posizione di lavoro o di gioco più confortevoli, ma vanno anche a completare con eleganza e comode funzionalità il computer di casa HP Pavilion

• Facile da installare e da utilizzare, dotato di cavi video sia analogici che digitali, il monitor non richiede driver particolari ed è pronto all’uso grazie alla soluzione plug and play

===================
Uscita DVI + Clone-mode
===================

Qua,contrariamente a quanto detto in passato,siamo in un contesto diverso dall’emergenza..quindi possiamo utilizzare con discreta tranquillita’ anche i comandi aticonfig.
Per aggiungere l’opzione “Clone” al file xorg.conf,apriamo un terminale:

*Facciamo prima,sempre un backup del file di configurazione di X.org:

sudo cp -v /etc/X11/xorg.conf $HOME

o ,se preferite:

sudo cp -v /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.backup*

Lanciamo:

sudo aticonfig --desktop-setup=clone
aticonfig --query-monitor
sudo aticonfig --enable-monitor=crt2,lvds (assumendo crt2 come dvi out…)
sudo aticonfig --mode2=1024×768,800×600,640×480

========================================================

Avete una scheda Radeon 9200?..volete attivare il Dual-head?..ebbene si puo’

sudo kate /etc/X11/xorg.conf

Prima di tutto bisogna abilitare Xinerama e disabilitare Clone. Nella sezione “Server Layout” di xorg.conf:

Section “ServerLayout”
Identifier “Multihead layout”
Screen 0 “Screen0” LeftOf “Screen1”
Screen 1 “Screen1” 0 0
InputDevice “A4Tech Mouse” “CorePointer”
InputDevice “MS KeyBoard” “CoreKeyboard”
Option “Xinerama” “on”
Option “Clone” “off”
EndSection

Creiamo ora 2 devices per ottenere 2 dispositivi AGP:

Section “Device”
Identifier “ATI Head 1”
Driver “radeon”
VendorName “ATI”
BoardName “ATI Radeon 9200”
BusID “PCI:1:5:0”
EndSection

Section “Device”
Identifier “Videocard1”
Driver “radeon”
VendorName “Videocard Vendor”
BoardName “ATI Radeon 9200”
BusID “PCI:1:5:0”
Screen 1
EndSection

con:

sudo X -scanpci

possiamo verificare l’effettiva presenza di 2 device uguali con lo stesso BUS ID

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
3.227.235.71

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

9 Comments

  • Caste ITALY 12 anni ago

    Ma non eri tu quello che evitava di installare Linux agli amici per non avere disturbo su futuri problemi della nuova utenza? 😀

    Comunque gran begli howto questi ultimi due…magari superflui per chi non ha l’hardware di cui parli, ma per chi ce l’ha questi post sono vera manna dal cielo (in qualsiasi caso fortunatamente ho due Nvidia, per cui i problemi sono pari a 0).

    😉

      Quota

  • @Caste
    ho dovuto cedere..
    🙁

      Quota

  • ahccavolo allora era un amico con la A in fondo 😀 hai barato 😛
    cmq interessante il secondo nel mio caso ci sono sempre uscito scemo e non disabilitavo mai il clone 😀
    blog utile come sempre !

      Quota

  • OT: Sono le 21.27 e il blog mette 19.27 😀

      Quota

  • @LuNa
    me lo hai gia’ detto
    😉
    ma non ci posso fare nulla..perche’ nelle impostazioni l’ora e’ corretta..lol

      Quota

  • scusami 😉 non mi sembrava di avertelo segnalato 😀 se mi ricordassi tutti i commenti che ho fatto in tutti i blog sarei un hard disk e non un essere umano 😛

      Quota

  • _marco_ ITALY 11 anni ago

    Ho confrontato il mio xorg.conf con il tuo e, a parte qualche modulo caricato in più nel tuo (es. v4l –> scheda TV?) è praticamente identico… le ultime righe per quanto riguarda i timer di stand-by etc. non le ho ma non ho problemi di sorta con quella cosa…. proseguendo nella procedura ho problemi nel clonare il video : devo per caso aver già attaccato il cavo DVI? c’entra qualcosa?
    ecco il codice:

    #marco@marco-laptop:~$ sudo aticonfig –desktop-setup=clone
    #Warning: Option ‘DesktopSetup’ doesn’t affect running session.
    #Using xorg.conf
    #Saved back-up to xorg.conf.fglrx-0

    #marco@marco-laptop:~$ aticonfig –query-monitor
    # Connected monitors: lvds
    # Enabled monitors: lvds

    #marco@marco-laptop:~$ sudo aticonfig –enable-monitor=crt2,lvds
    #ati_dm: FGLRX_EnableDisplays failed when try to enable display: 12.
    #Using xorg.conf
    #Saved back-up to xorg.conf.fglrx-1

    qualcosa non quadra, cosa può essere?
    OS: Ubuntu Feisty Fawn 7.04
    Ati X1600 su Packard Bell easynote mv85-005 (glx driver)

      Quota

  • @_marco
    forse e’ meglio che ti copi la parte relativa al clone-mode direttamente da un file xorg.conf, perche’ l’ultimo comando non e’ andato a buon fine..non conosco l’errore

      Quota

  • _marco_ ITALY 11 anni ago

    @divilinu
    …ok capito… purtroppo non ne ho uno a disposizione, magari mi lasci 2 righe? devo provare se c’è qualche workaround all’errore, intanto grazie per il supporto 😉

      Quota