Il recente caso UFO apparso nei pressi del monte Terminio, a Serino in provincia di Avellino è stato oggetto di studio da parte del CUB (Centro Ufologico Benevento) che a breve ci fornirà dettagli interessanti su questo avvistamento (definito addirittura “fantastico”, come gli ufo di Cinisello Balsamo).

Ma anche questa volta l’articolo azzarda ad una conclusione nonostante la mancanza di prove che “sono già state eseguite e verranno (forse) divulgate dopo”, secondo gli esperti che hanno visionato il materiale, aggiungendo che la zona è molto frequentata da OVNI e lasciando ben intendere che secondo loro si tratta di un oggetto sconosciuto o più maliziosamente un UFO (nel senso dell’astronave aliena).
Naturalmente usiamo il condizionale perchè non siamo chiaroveggenti e non leggiamo i tarocchi. Ci scusino gli esperti se abbiamo abbozzato un ipotesi del genere.
Non so quando potranno essere pronti questi dettagli ma io ne vorrei anticipare qualcuno, perchè secondo me, e come vedremo anche secondo alcuni esperti del settore, quell’oggetto “illuminato” nella foto non è nè un disco volante, nè un aereo, nè un BLURFO (visto che mi accusano di dire che si tratta sempre di BLURFO).

Paolo Bertotti, tramite segnalazione sul CISU, ha raccolto la testimonianza della persona che ha scattato la foto ed ha ottenuto il permesso per poterla analizzare e divulgare:

Buonasera, sono [anonimo] ho [XX] anni e sono di Marano di Napoli. Questa foto
l’ho scattata domenica 17 luglio più o meno
verso le quattro del pomeriggio (per la precisione alle 15:26:34 n.d.D) a
Serino sul monte Terminio mentre eravamo a pranzo in un ristorante.
Sinceramente mi sono accorta di questa cosa nel cielo azzurro solo quando
ho
scaricato le foto sul pc il giorno dopo. Non so cosa sia e non so se si
tratta
di un ufo, ma sicuramente è qualcosa che rifletteva la luce del sole che
era
alle mie spalle, quindi magari qualcosa di metallico. Sono molto sorpresa e
non
faccio altro che guardare questa foto per darmi una spiegazione razionale,
ecco
perchè ho deciso di inviarla a voi. Spero possiate darmi una spiegazione
al
più
presto perchè più la guardo e più ci perdo la
testa! Non è un fotomontaggio,
sono una ragazza seria e rispetto il lavoro delle persone. Aspetto una
vostra
risposta. Grazie per l’attenzione.

  • Analisi
  • Per le analisi sulla fotografia sono stati utilizzati i seguenti software:

  • Exif / Jpegsnoop
  • Jpegjudje
  • ELA (Error Level Analysis)
  • Fiji (imagej)
  • Tracker
  • PovRay
  • Secondo i metadati di compressione jpg non risulta, come specificato dal testimone, che siano stati utilizzati programmi di fotoritocco. La qualità della compressione si avvicina al 64% quindi relativamente buona ed indice di genuinità della foto.
    L’ELA non rileva alcun errore di livello (differenza tra foto originale e una dummy salvata al 95%) di conseguenza non ci sono parti eccessivamente brillanti nella foto.
    In base a questi dati possiamo dire al 100% che è esclusa la manipolazione digitale, proprio come ci tiene a precisare il testimone che, in questo caso, dice la verità.

    Un particolare importante, omesso dall’articolo del CUB, è che il testimone stava pranzando (o finendo di pranzare vista l’ora…) in un ristorante della zona. Quale? Tra i dati EXIF non sono presenti indicazioni geografiche ma visto che il paese di Serino non è molto esteso ho cercato tra le fotografie dei ristoranti della zona. Purtroppo non è possibile identificare il posto esatto, ma molte similitudini (bosco di castagni, ampia sala panoramica) fanno pensare allo Chalet del Buongustaio, dove tra un piatto di “Minestra maritata ca’noglia” e una “Ciambotta alla Serinese” c’è sempre il tempo per fotografare il paesaggio mozzafiato. E guarda caso anche in questa fotografia c’è uno strano oggetto bianco sulla destra. Vi tranquillizzo perchè si tratta della Luna ancora presente all’alba:

    A parte gli scherzi, non sono riuscito a risalire al locale esatto ma poco importa, perchè quasi tutti hanno ampie sale panoramiche. Il che potrebbe far pensare che la foto sia stata scattata da dietro un vetro. Ho evidenziato anche un altro “corpo” presente nella fotografia quasi sul bordo in alto a destra che potrebbe appartenere ad una semplice mosca:


    Sono andato a cercare dei casi simili, dove la fonte luminosa è stata interpretata come aberrazione cromatica, cioè un riflesso causato dal vetro, e ho trovato un interessante articolo di Pino Morelli
    (giornalista). Anche nella fotografia da lui analizzata compare una aberrazione cromatica causata dalla riflessione della luce solare sul vetro dell’automobile:

    Tuttavia ci sono alcune incongruenze tra le due immagini, ovvero non si tratta proprio della stessa anomalia. Ecco perchè:

    1- L’aberrazione cromatica solare ha i bordi definiti e all’esame densitometrico non si evidenziano picchi di colore, nonostante l’immagine non sia originale.
    2- L’anomalia della foto del Terminio invece è più brillante e presenta una forma allungata con delle macchie nere all’apice destro. Mentre all’esame densitometrico i valori massimi riscontrati sono decisamente non in linea con quelli del resto della fotografia.

    La lunghezza focale è di 15,1mm mentre l’esposizione 1/400″ e l’impostazione su “panoramica”. Questo significa che, dopo gli opportuni accertamenti, l’oggetto è a pochi metri dall’obiettivo e non là dove si potrebbe credere che si trovi.
    Escluderei quindi l’ipotesi di un aereo, come mostrato nel videotrailer del CUB, proprio per via di questo dettaglio e anche in virtù del fatto che il testimone ha dichiarato di non essersi accorto di nulla al momento dello scatto:

    Il risultato è che molto probabilmente sul vetro si trovavano due mosche. Una delle due è stata ripresa mentre si levava in volo riflettendo la luce solare.

    Come vedete non si tratta sempre e solo di BLURFO o di palloni più o meno “ebanizzati”, mentre per alcuni ufologi si tratta sempre e solo di UFO (magari sempre lo stesso…chissà).
    Consultandomi però con Paolo Bertotti, di Photobuster, ho appreso che non è possibile una differenza di dimensioni tra il punto luminoso e la “mosca” (o lo sporco) sui vetri del ristorante. Che ci sia di mezzo un vetro, oltre alle deduzioni logiche evidenziate in precedenza, lo si capisce anche dal fattore sfocatura (come spiegato bene qui).
    Il punto luminoso oltretutto, non può essere di un insetto in movimento perchè la vetrata non è investita dai raggi solari e il testimone si trovava all’interno del ristorante.

    Esclusa anche l’ipotesi del flashburn perchè il flash non ha scattato, proprio come riportato nei dati EXIF anche se a volte succede che per qualche motivo il flash scatta lo stesso ma nei metadati appare come se non fosse entrato in funzione.

  • Conclusione
  • Il punto luminoso riflesso sul vetro proviene dalla sala. Probabilmente un lampadario o una lampadina. Non è così strano accendere una lampadina in un ristorante nonostante l’ora non proprio compatibile (circa le 16:00 di un pomeriggio di Luglio,dove il Sole rimane fino a tardi).
    A conclusione vorrei aggiungere che Paolo Bertotti ha impiegato diverso tempo ad analizzare la fotografia perchè se non si vuole lasciare nulla al caso bisogna prendersi tutto il tempo necessario per stilare una probabile soluzione. In questo caso più che probabile è proprio una certezza.
    Il metodo di lavoro del CISU è il seguente (non lo dico perchè sono di parte):

  • Ho una foto/video
  • La analizzo
  • Pubblico foto/video e analisi
  • Arrivo alle conclusioni
  • Pare che invece altri gruppi lavorino a polarità invertite (es. Il CUB sul caso UFO del Trentino):

  • Ho una foto/video
  • Pubblico il materiale
  • Arrivo alle conclusioni
  • Eseguo le analisi
  • Confermo le conclusioni (nella maggior parte dei casi)
  • In alcuni casi troviamo anche una sequenza di questo tipo, ancora più assurda, utilizzata spesso negli interventi dell’Innominato, responsabile del sito degli Innominati, naturalmente…

  • – Ho una foto/video
  • Pubblico il materiale
  • Arrivo alle conclusioni
  • Confermo le conclusioni (nella maggior parte dei casi)
  • Eseguo le analisi o non le eseguo affatto.
  • Quindi, perchè non pubblicare materiale e analisi allo stesso tempo invece che gridare “all’ufo all’ufo” per poi scoprire, magari, che si tratta di una bufala?
    😉

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    Il tuo indirizzo ip:
    54.162.250.227

    Valutazione 3.00 su 5
    happy wheels 2 demo

    Commenti via Facebook:

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    *

    4 Comments