Ancora qualche parola (purtroppo) sull’ posacenere appoggiato sulla Velux UFO di Urzi del 19 Settembre. Ne avevamo discusso qua.
Le analisi eseguite in Italia sappiamo bene a quali risultati hanno portato e come sono state eseguite (ma soprattutto da chi). Con questo video, Jaime Maussan introduce il parere (discutibilissimo, come vedremo) di Guillermo Anaya, un incompetente tale che non ha mai scoperto se le sue sopracciaglia siano vere oppure posticcie.

1– Tramite questo groviglio di vettori, a cui non è stata fornita una spiegazione, ne deduce che l’oggetto ha un diametro di 2,5 – 3MT e le sfere di circa 70cm. Come sia riuscito Anaya a stabilire le dimensioni dell’“UFO” da un incrocio di angolazioni senza alcun punto di riferimento è il vero mistero di queste analisi. Tanto per darvi una idea, è possibile risalire grossomodo alle dimensioni reali degli oggetti nelle presenti nelle fotografie a patto che ci siano le condizioni necessarie per poterlo fare. Un esempio di indagine portata avanti e risolta dal C.I.C.A.P Sicilia grazie alla ricerca incentrata sulle proporzioni aiuta a comprendere l’approcio di un’analisi fotografica.

Dato di fondamentale importanza è la distanza focale (42mm) e la scala di misurazione, che però non vengono minimamente menzionate. Probabilmente Guillermo ha sviluppato un metodo personale per stabilire che l’oggetto di 3mt di diametro si trovi a 3-400 metri di altezza rispetto alla fotocamera di Urzi.

2Anaya dice:

Abbiamo controllato l’ora del tramonto del giorno 19 Settembre su Milano deducendone che la quantità di luce è compatibile con quella riflessa sull’astronave

Questa si commenta da sola. Sono andati a cercare l’ora in cui tramonta il sole per capire se il riflesso potesse essere autentico! A parte che non viene spiegato quale passaggio hanno utilizzato per confrontare la quantità di luce riflessa dall’UFO e quella presente a Milano a quell’ora, ma se tramite l’ELA (Error Level Analysis) e i dati EXIF si evince che la foto non è stata manipolata a cosa serve controllare il riflesso??

Ma qua viene il bello. L’ELA è un software che si basa sulle Libjpeg e Python Image Library e permette di evidenziare le differenze (errori) a livello qualitativo rappresentate dalla luminosità. Gli oggetti molto luminosi sono indice di manipolazioni recenti. Più informazioni nelle FAQ del software in php.

Che senso ha dare in pasto a ELA una immagine con poche tonalità di colore e senza altri punti di riferimento? Noi non dobbiamo mica sapere se l’oggetto è stato ritoccato con Photoshop. Noi vogliamo sapere se l’oggetto è stato “copiaincollato” sullo sfondo oppure no, e questo non è rilevato da ELA!
Altrimenti cosa dovremmo dedurre? Che il bordo dell’astronave, essendo più luminoso, è stato aggiunto dopo??
Ho eseguito una controprova, inserendo una immagine sicuramente posticcia, perchè l’ho aggiunta io con un semplice copiaincolla. Notare che qualitativamente le due immagini composte sono notevolmente differenti. Una è stata scattata con la fotocamera di un Samsung Galaxy 5 (3mpx) e il disco creato con Blender ad una risoluzione maggiore. Quindi il risultato dovrebbe essere veritiero. A questo aggiungiamo che il file JPG è stato salvato solamente una volta, quando il limite critico di salvataggi, stando alle info di ELA dovrebbe essere di 3 (oltre si potrebbero ottenere risultati sfalsati).

Ecco il risultato. Il disco sembra integrato nell’immagine ed ha lo stesso livello di brillantezza delle palme. In basso a destra invece l’insegna pubblicitaria è più “luminosa” (ma va?). Quindi cosa è stato aggiunto dopo…l’ufo o l’insegna?
È chiaro che bisogna essere a conoscenza di qualche nozione di fotografia, o di programmi di fotoritocco, per interpretare al meglio i risultati ottenuti.


Allora, in definitiva, come potete ben capire, qua di esperti non ce ne sono. C’è solo una trasmissione che per contratto deve pubblicare queste porcherie, come del resto fanno anche “Format” Nostrani tipo quello li e quello là…avete capito vero?
🙂

Libro consigliato: Leggere la Fotografia (A.Pieroni)
Programma interessante (stima qualità JPG): Jpegquality

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.162.250.227

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

3 Comments