La notizia non è nuova, ma mi sono interessato al caso solo adesso, su gentile segnalazione di Vittorio, un lettore del blog.
Essendo il portoghese la mia seconda lingua credo di aver ben capito il quadro della situazione.
L’alieno morto è stato ritrovato ad ItajubàBrasile, nello stato di Minas Gerais, il 26 Settembre 2011 dall’ufficiale della PM (Policia Militar) Jose Luiz, 44 anni e padre di 4 figli. Solo uno di loro era presente sulla scena quando il cane della famiglia, abbaiando per attirare l’attenzione, ha trovato il cadavere in avanzato stato di decomposizione nel cortile di casa (Josè Luiz è proprietario di una fattoria).
Siccome emanava un forte odore sgradevole, ha deciso di non toccarlo e di lasciarlo li a terra. Dopo quattro giorni però del corpo non c’era più traccia ma l’odore acre e un segno nero smeraldo sono rimasti sul luogo del ritrovamento.

Il sito Eclissidelmondo ha raccolto un’intervista col testimone dove rilascia queste dichiarazioni:

Luiz ha affermato che il cadavere alieno emetteva un fortissimo odore, e si è visto bene dal toccarlo o prenderlo e l’ha lasciato lì e si è allontanato. Al suo ritorno però il corpo era sparito. Stando alla testimonianza di Luiz, la zona è ricca di predatori che avrebbero potuto prenderlo. A quanto pare, qualche giorno prima del ritrovamento del corpo, ci fu un avvistamento UFO nella sua città. La stampa brasiliana gli sta già addosso, e il suo timore è che i suoi superiori possano punirlo in qualche modo. In questi giorni Luiz avrebbe ricevuto minacce telefoniche e via mail per togliere il video da youtube. In quella zona, spesso sarebbero accadute cose strane e Luiz ammette che durante il suo lavoro, si era trovato nei boschi di quelle zone e gli era capitato di ascoltare strani suoni, ma è la prima volta che vede qualcosa del genere. Ci tiene a precisare che non beve e non fa uso di droghe, e che se ci saranno novità sulla vicenda non esiterà a comunicarmele.

Il precedente a cui si fa riferimento non è l’alieno dell’Amazzonia ma quello occorso nella Cidade de Varginha già nota nel 1996 per il famoso Caso Varginha. I testimoni, sempre appartenenti al corpo della PM Brasiliana, incontrano questo strano essere che “parla con grugniti simili a quelli dell’alieno di Predator. In effetti l’identikit di questo alieno assomiglia a quello ritrovato da Luiz nel cortile. Coincidenze o emulazione?

L’analisi video, e alcune dichiarazioni del testimone in risposta a critiche provenienti da vari blog, spingono a pensare che si tratti di un Hoax stile alieno russo, creato ad arte con pelle di pollo e mollica di pane.
In quel caso è stato chiesto il parere di un esperto di anatomia, per verificare le incompatibilità strutturali dell’individuo.
Anche l’alieno brasiliano solleva forti dubbi. Una una mano gonfia con 3 dita. L’altra sembra maciullata ma non ci sono segni sul terreno. Il braccio sinistro sembra molto innaturale, senza definizione, come un bastone ricurvo. Niente muscoli e niente ossa? Dopo la morte il corpo si gonfia e si irrigidisce, qua accade il contrario.
Sembra di cartapesta. Il collo, troppo esile per il capoccione extraterrestre, sembra accartocciato. La bocca è aperta mentre le narici no? Che strana decomposizione.
A questo aggiungiamo anche il particolare del cadavere nudo, senza vestiti o tutina spaziale intera.

La dinamica del video è volutamente confusionaria e le riprese troppo veloci per non soffermarsi troppo su particolari rivelatòri. Ha filmato pochi secondi. La puzza poteva sopportarla un pò di più per eseguire riprese accurate, magari con il macro. Insomma siamo di fronte ad un fatto straordinario, che non capita tutti i giorni, e il testimone è un della Polizia Militare quindi abituato a mantenere la calma in situazioni ben più adrenaliniche. Invece cosa succede? Scappa e ritorna dopo 4 giorni. Quattro giorni in cui un qualsiasi incaricato della Prefettura, medico, scienziato, ricercatore avrebbero potuto recuperare ed analizzare diventando famosi a livello mondiale e facendo indirettamente diventare ricco e famoso anche il furbo Luiz. L’alieno purtroppo si dissolve nella sua proprietà dissolvendo anche questi sogni di gloria.

La cartapesta è molto utilizzata in Brasile per via del Carnevale. Credo abbiano usato questo metodo per realizzare il pupazzo. Anima in fil di ferro e copertura di giornali incollati, sapientemente ritoccati ad arte da mani esperte. Ma c’è chi ha saputo fare di meglio, come l’alieno del Canada, sicuramente più credibile:

Luiz si difende dicendo:

Nella regione di Itajuba sono occorsi ultimamente diversi avvistamenti. Ma perchè l’umanità insiste a pensare che siamo soli nell’universo? Sarà che DIO, nella sua grandezza di creatore del cielo e della terra non avrebbe la capacità di creare vita in altre dimensioni? Caspita, se lui è il creatore dell’Universo abbiamo bisogno di pensare su questo. È chiaro che non dobbiamo credere in tutto quello che vediamo o sentiamo ma credeteci…nella vita tutto è possibile. Il video che state guardando è stato pubblicato da me e a volte arrivo a pentirmi di averlo divulgato e conseguentemente aver assorbito una responsabilità smisurata. Ho pagato un prezzo molto alto per questo. Credo che l’umanità debba rivedere i suoi concetti prima di lanciarsi in giudizi precipitosi (come il tuo video n.d.D). Il fatto successo nella mia proprietà ha raggiunto gli organi di stampa di paesi come l’Italia il Giappone e gli U.S.A. Non lo farei mai qui in Brasile per via nella nostra cultura e del nostro QI ancora in fase di sviluppo. Un abbraccio a tutti. email: policeusa_01@hotmail.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.224.164.166

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

1 Comment