La tautologia ricorsiva degli avvistamenti di Antonio “push the button” Urzi sono la fonte principale da cui il giornalista Messicano Jaime Maussan attinge spunti e riflessioni per la sua fortunatissima trasmissione TerceroMilenio.

Le fotografie che compongono la slide sono state scattate dal “vigilante del cielo” A.Urzi il giorno 19 Settembre, indovinate dove, a Cinisello Balsamo. Attorno all’oggetto più grande ruota una piccola sfera il cui movimento è stato catturato in 11 scatti prima che si allontanassero tutti e due ad una velocità spaventosa.
Gli U.F.O che Girano a Cinisello sono quelli più ambigui: Appaiono in pieno giorno, quando splende il sole, ma solo Urzi li nota. Si fanno fotografare solo da lui e soltanto attraverso la fida Velux lucida e brillante. Nella fretta si dimentica sempre il piedistallo quando registra con la videocamera ma quando scatta le fotografie stranamente si ricorda di utilizzare il treppiede. Le sue astronavi vengono paragonate a quelle di Adamski che a sua volta sono un falso realizzato con pezzi di biberon e scatole di tabacco. Forse abbiamo abbandonato i bottoni e i pomelli? Forse…

Il copione è sempre lo stesso. Prima Maussan annuncia l’ennesima pistola fumante dell’ufologia, poi intervistano Urzi e quindi, a turno, Caria o Garofalo analizzano il materiale con filtri e pozioni magiche e ne deducono che non ci sono alterazioni eseguite con programmi di fotoritocco. Ma il trucco ormai lo conosciamo. Nel video vengono mostrati i dati EXIF delle foto (con un Mac credo, vista la finestra) ma non è assolutamente vero che non si possono modificare, come afferma la voce fuori campo.

L’U.F.O per quanto ne sappiamo potrebbe essere l’ennesimo bottone, tipo questi:

…oppure un semplice posacenere di metallo. [battuta-pessima-mode-on]Altrimenti gli U.F.O sigariformi dove si posano?[battuta-pessima-mode-off] (sto girando tra i siti dei fornitori di articoli per fumatori dalle parti di Cinisello).
Ho notato una cosa però. Urzi, forse in preda ad un lapsus, ad un certo punto, nel descrivere il suo avvistamento, si mette a gesticolare. Sta indicando le reali dimensioni dei due oggetti fotografati dalla mansarda? Ooops…
😉

Aggiornamento 15 Ottobre 2011

Le “analisi” complete ma non ancora ufficiali le trovate sul sito di G.Bongiovanni. Questa perizia rivela un autogol clamoroso:

1- Accostare il “velivolo extraterrestre” con quello di Adamski significa dichiarare indirettamente che si tratta di un falso, come è stato dichiarato a suo tempo l’ufo di Adamski

2- Se, come dicono gli esperti tirati in ballo, si trattava di una sfera sospesa senza fili ad alcune centinaia di metri di altezza e di distanza (per aggirare l’obiezione degli oggetti appoggiati alla mitica finestrella), come è possibile zoomare a tal punto da riconoscere addirittura il riflesso dei giardini pubblici nelle vicinanze della residenza degli Urzi? Ci vuole una bella fantasia. Guardate la foto:

Vi sembrano dei giardini pubblici con dei condomini ai lati? O si tratta dell’interno poco illuminato del loft di Urzi?

Un particolare importante è che nelle foto più chiare e ravvicinate, sulla sfera orbitante si vedono chiaramente riflessi il panorama sottostante e il disco intorno al quale gira. Si distinguono con una certa chiarezza i giardini pubblici che sono nei dintorni del complesso edilizio dove vivono Antonio e Simona e anche il disco che si trova al lato.

Ma uscite queste sfere per favore…e magari anche i dati EXIF, così controlliamo anche i dati sulla distanza focale che ad occhio si aggira attorno ai soliti 50mm.
🙂

Aggiornamento 15 Ottobre 2011:

Paolo Bertotti, fototecnico, mi ha gentilmente inviato una serie di considerazioni sulle fotografie di Urzi:

a- Nei dati exif mostrati nel filmato c’è indicata una focale 42mm! Ciò vuol dire che ha fotografato con una focale non tele, quindi o l’ oggetto è lillipuziano, o NON era a centinaia di metri.

b- I dati densitometrici sono IDENTICI agli altri oggetti fotografati da Urzi in passato, segno inequivocabile che sono alla solita, stessa distanza dei casi precedenti, la distanza è stimata come al solito entro i 3 metri.

c- Nella sfera si vede un riflesso in basso NERO (il suo appartamento) , lateralmente il cielo, e sulla sinistra il bordo della finestra velux, altro che edifici!

Ringrazio Paolo per il supporto tecnico e Insider per aver recuperato i dati XMP e per aver rivelato l’utilizzo di programmi per il fotoritocco che, ricordiamo, non significa necessariamente che le immagini siano modificate. Probabilmente hanno solo applicato i filtri che si intravedono nel filmato.

Aggiornamento 17 Ottobre 2011

Tramite il software Jpegsnoop, disponibile solo per Windows, è possibile estrapolare le informazioni contenute nell’algoritmo di compressione, nonostante siano stati alterati/cancellati i dati EXIF. Il test è molto efficace in quanto risulta indubbiamente più complicato taroccare le signatures di compressione. Ecco cosa ci mostra se gli diamo in pasto una delle 11 fotografie (adamsky104.jpg) ritenuta “originale” dai Tre Moschettieri:

*** Searching Compression Signatures ***

Signature: 0182408A81A4ABF04D4A34A8A5E98C58

Signature (Rotated): 012D821C6AB210E2A753BE053B8F55D0

File Offset: 0 bytes

Chroma subsampling: 2×2

EXIF Make/Model: NONE

EXIF Makernotes: NONE

EXIF Software: NONE

Searching Compression Signatures: (3327 built-in, 0 user(*) )

EXIF.Make / Software EXIF.Model Quality Subsamp Match?

————————- ———————————– —————- ————–

CAM:[SONY ] [CYBERSHOT U ] [ ] Yes

SW :[Adobe Photoshop 7.0 ] [Save As 07 ]

SW :[Apple Quicktime ] [0466-0467 ]

SW :[Digital Photo Professiona] [05 ]

SW :[IJG Library ] [075 ]

SW :[MS Paint ] [ ]

SW :[MS Visio ] [ ]

SW :[ZoomBrowser EX ] [low ]

The following IJG-based editors also match this signature:

SW :[GIMP ] [075 ]

SW :[IrfanView ] [075 ]

SW :[idImager ] [075 ]

SW :[FastStone Image Viewer ] [075 ]

SW :[NeatImage ] [075 ]

SW :[Paint.NET ] [075 ]

SW :[Photomatix ] [075 ]

SW :[XnView ] [075 ]

Based on the analysis of compression characteristics and EXIF metadata:

ASSESSMENT: Class 1 – Image is processed/edited

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.162.250.227

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

1 Comment