Con la tecnica denominata Solar Obliteration sono stati ottenuti numerosi video ufologici di effetto, giudicati spesso come “reali” a causa della loro origine del tutto naturale, senza tagli alla pellicola o elaborazioni grafiche. C’è del vero in queste affermazioni ma “all the glitters is gold”, cioè, “non è tutto oro quello che luccica” (come cantava Robert Plant) ed è proprio per questo che qualsiasi oggetto volante non identificato andrebbe scrupolosamente studiato lasciando da parte la propria fede ed utilizzando il classico metodo scientifico.

Molte persone affermano che gli UFO si muoverebbero proprio vicino al sole per non farsi vedere. Le immagini vengono quindi zoomate selvaggiamente sui pixel bianchi fino ad ottenere forme indefinite e soggette a qualsiasi interpretazione personale. Il web è pieno di questi Hoax e di seguito scopriremo come con pochi strumenti sia relativamente semplice falsificare un U.F.O.

Tutto quello di cui abbiamo bisogno è una semplice videocamera (meglio se 8mm) orientata con l’obiettivo verso il Sole di una giornata limpida (o parzialmente nuvolosa) in maniera che un edificio o un pezzo di cartone blocchi la maggior parte dei raggi solari tranne quelli provenienti dalla Corona. Naturalmente bisogna perdere un pò di tempo per trovare la giusta angolazione per ottenere il risultato migliore. Registriamo cinque minuti da questa posizione ed analizziamo i frames per verificare se è presente qualche puntino bianco che incrocia rapidamente il campo visivo, esaminandolo da vicino (magari zoomando l’immagine). Ci vuole pazienza ma se siamo fortunati si possono creare interessanti situazioni tipo questa:

La gif è stata realizzata partendo dal video di una Sony Handycam 8 e digitalizzata in seguito utilizzando un Power Macintosh 7100AV, mentre l’animazione è stata affidata al software GIF Builder. La luce solare è stata filtrata in parte tramite la porta di un garage.

Oltre alle porte, alle sagome di cartone o agli edifici si possono utilizzare anche formazioni rocciose che coprono parte del Sole specialmente all’alba o al tramonto, per rendere ancora più suggestivo l’effetto.
Ma che cosa sono questi oggetti bianchi e puntiformi che passano davanti all’obiettivo? Possono essere tante cose. Ufosonearth.com cerca di spiegarlo tramite un video realizzato a ridosso di un campo coltivato a cotone. In questo video si nota come il cotone, mosso dal vento e ripreso in controluce, crei una situazione comune a molti avvistamenti singoli o di flotillas aliene. Basta poi tagliare i pezzi in cui si distinguono bene i fiocchi ed il gioco è fatto:

Si tratta di una spiegazione molto semplice, che sicuramente non convicerà i “believers” più incalliti, ma è la dimostrazione di come a volte la fantasia regali solo brutti scherzi.

Ulteriori informazioni: John Bro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.166.130.157

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*