La notizia che la N.A.S.A starebbe preparando la propria “famiglia” per sopravvivere ad una catastrofe imminente è l’ennesima informazione “distorta” e plagiata a propria volontà dai complottisti sparsi nella rete, piuttosto scarsi nelle traduzioni e che non riescono mai a capire il significato dei messaggi. Quando poi c’è di mezzo di Massimo Mazzucco la bufala è di prima qualità.

Alla N.A.S.A lavorano direttamente ed indirettamente centinaia di persone. È naturale che una azienda, anche se governativa, si preoccupi dei propri dipendenti e dei loro famigliari, animali inclusi, sia dal punto di vista dell’appoggio finanziario che da quello della sicurezza personale. Così, recentemente, il direttore dell’ente spaziale americano Charles Bolden ha registrato un video dove esterna i propri pensieri riguardo una possibile situazione di emergenza ed il relativo piano per superarla, grazie anche all’appoggio della la FEMA (quella della bufala dei “bodybags”) che ha organizzato i corsi.
Le sue parole possono sembrare apocalittiche specie se estrapolate da un video fuori dal suo contesto originale, che potete trovare a questa pagina.
Insomma, niente di particolarmente interessante. Nulla che faccia presagire scenari da fine del mondo. Sarebbe curioso tra l’altro capire perchè inserire un messaggio del genere sul sito ufficiale dove chiunque potrebbe curiosare e scoprire il piano segretissimo che qualcuno vorrebbe invece nascondere.
Perchè manipolare e taroccare questa iniziativa della N.A.S.A? Probabilmente per far credere che esista un filo conduttore invisibile che collega le catastrofi recenti di terremoti e tsunami con il piano di controllo climatico tramite H.A.A.R.P, il Nuovo Ordine Mondiale e l’11/09 … ergo le solite stronzate prive di fondamenta.

È come se, a livello locale, la F.I.A.T decidesse di sviluppare un piano di emergenza per le famiglie che abitano a Mirafiori. Tutto normale. In fin dei conti non fa notizia, ma se lo decide la N.A.S.A allora dietro deve esserci per forza qualcosa di “grosso”.

TESTO DEL MESSAGGIO

“Vorrei solo qualche minuto per parlare a tutti voi nella famiglia della NASA sulla preparazione per le emergenze. Quella della NASA è un’organizzazione assolutamente unica. Siamo l’unica organizzazione nel governo federale che è responsabile per la sicurezza ed il benessere della gente non solo qui sulla Terra ma anche fuori da questo pianeta.

Nella mia esperienza alla direzione degli astronauti, e nella mia esperienza come Marine in attività, abbiamo sempre parlato dell’importanza della preparazione delle famiglie, e di avere un adeguato programma di supporto familiare. E io temo che il nostro programma non sia valido quanto dovrebbe esserlo.

Quindi chiedo a tutti voi della famiglia della NASA, sia che abitiate sulla West Coast, …

… sulla costa Est, sulla costa del Golfo, sui Grandi Laghi, pensate ai disastri naturali che potrebbero avvenire nella vostra zona, pensate ad attacchi come l’11 settembre, che possano arrivare da forze esterne, e parlate con le vostre famiglie dei vostri compiti, e di quello che loro debbono fare per prepararsi ad eventi imprevisti.

Mettete a punto un piano di preparazione familiare, in casa vostra. Pensate ad una strategia di comunicazione per la famiglia. Dove possiamo riunirci tutti, se arriva un’emergenza e ci troviamo tutti in punti diversi della città? Cosa faremo? Ci chiameremo fra di noi con il cellulare? Pensate a cose del genere. Se avete animali pensate ad un piano di emergenza per gli animali. Come fare a garantire che qualcuno pensi a loro, se vi trovate tutti sparpagliati in luoghi diversi? Se poi qualche membro della vostra famiglia ha delle necessità speciali, preparatevi anche per quelli.

La cosa più importante per noi, al fine di portare al termine con successo la nostra missione, è che la nostra gente, le nostre famiglie soprattutto, vengano protette, in modo da poter venire al lavoro tranquilli che nel caso di una emergenzale nostre famiglie saranno protette.

Quindi torno a chiedervi di riunire le vostre famiglie e pensare a cosa dovreste fare in una situazione di emergenza. Spero che adotterete il programma di preparazione delle famiglie, mentre tutti ci prepariamo al meglio per affrontare queste emergenze. Sappiate quello che fate. Sappiate che cosa farete, che cosa vorrete che faccia la vostra famiglia nel caso di una emergenza. Ma soprattutto siate preparati.”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.90.237.148

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Bufale, Complotti

Tags:

, ,

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

3 Comments

  • http://www.asi.it/it/news/charles_bolden_a_roma_

    I complottisti hanno perso una buona occasione per chiedergli di persona spiegazioni sull’imminente catastrofe che ci distruggerà…

      Quota

  • Greenrex ITALY Safari Mac OS 5 anni ago

    Ma che complottisti. Questo articolo è estremista come le tesi dei complottisti. Il direttore della NASA ha altri mezzi per mettere in guardia i propri dipendenti. Ci sono le mail aziendali come si fa in tutto il mondo, e non si capisce perchè lo debba fare in video. Se lo fa in video è per raggiungere chiunque e non solo i dipendenti della NASA .
    Nel mondo ci sono i complottisti e quelli che vanno in giro con le fette di salame sugli occhi.

      Quota

    • divilinux-non-loggato Mozilla Firefox Ubuntu Linux 5 anni ago

      Non ho capito perchè questo articolo sarebbe estremista…

        Quota