Tratto da un post di Mcz

Image Hosted by ImageShack.us

Al Brain Share di Salt Lake City della Novell (2007) è stato dato ampio spazio a David Reveman e Compiz.
Probabilmente l’idea di essere lontani dai riflettori faceva soffrire gli sviluppatori di Beryl.
Da qui la decisione di ritornare a casa Novell.

Il video dei tre giorni del Brain Storm (interessante e utilissimo a chi vuol migliorare il suo inglese) lo trovate a questo indirizzo:
Novell BrainShare® 2007

Il pezzo che mostra David Reveman e Compiz lo si vede nel video della giornata di venerdì. Inizia al 25° minuto e termina al 36° minuto.

In quanto alla riunione, da quello che si legge dai vari post di Beryl e di Compiz avverrà in questo modo:

* Il cuore di Compiz resterà quello di Revemann (con pochi eventuali aggiunte approvate dallo stesso).
* Gli sviluppatori di Beryl avranno accesso a Compiz-Extra (dove peraltro si trovano già le plugins di Beryl).
* La configurazione avverrà in primo luogo tramite gconf e il file ini, ma prevedono di creare altri due tool di configurazioni paralleli, uno per Gnome e uno per KDE.
* La continuazione di Beryl Desktop Manager non interessa, ma sarà eventualmente lasciata la possibilità di svilupparla quale programma esterno in Compiz-extra.
* Il nome resta Compiz.
* La società sviluppatrice è ovviamente Novell, di cui Reveman è un impiegato, anche se lo sviluppo resta aperto al contributo della comunità (nei limiti già detti).
* Sponsor del ‘Brain Storm’, e quindi indirettamente anche di Compiz, è tra gli altri, Microsoft (vedi inizio filmato di mercoledì).

Tutti quelli che hanno avuto difficoltà a far girare Compiz stiano pertanto allegri. Avranno le stesse difficoltà anche in futuro, ma avranno la soddisfazione di leggere da Pollycoke che il codice è finalmente pulito

Leggi altri commenti in merito

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
18.205.176.100

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

4 Comments

  • Sofisma ITALY 12 anni ago

    Piccola precisazione, Compiz non è più un progetto Novel, ma appartiene alla Freedesktop, che fra l’altro fornisce il servizio di hosting alla mailing-list degli sviluppatori Compiz.

    E secondo me, ormai non vale più lo stereotipo che vede Reveman come unico detentore e manipolatore del codice di Compiz, basta fare un giretto sulla ml di Compiz per rendersene conto, di quanta gente ci lavora:

    http://lists.freedesktop.org/archives/compiz/

    Non solo, l’idea della riunificazione, è nata durante gli ultimi due mesi, mentre 4 sviluppatori Beryl lavoravano sul core di Compiz per renderlo compatibile con certe futures presenti in Beryl, non mi pare che Reveman sia così “geloso” del suo codice.
    Forse lo è stato un tempo, quando il progetto stava sotto Novell, ma adesso le cose sono ben differenti.

    E poi, perché si citano i fatti ma non gli autori degli stessi ???
    La riunificazione è voluta in particolar modo proprio da gruppo di Beryl, il nome Coral l’hanno coniato loro, mica Compiz.

    Qui trovate la fonte di quanto sta accadendo, la ml di Beryl:

    http://lists.beryl-project.org/pipermail/beryl-dev/

    Ed infine un appunto, ok l’amicizia e tutto quello che ti pare… ma il pensiero di MCZ a proposito della vicenda Beryl/Compiz non ti parea un “tantino” di parte ??
    Sul suo blog oltre che mezze verità, cita anche cose palesemente inesatte.

    🙂

      Quota

  • scusa sofisma ma il tuo messaggio e’ apparso in moderazione..bho..me ne sono accorto solo adesso..;)
    ps. Mcz lo conosco come utente che frequenta il forum..non sono mai entrato nel merito..
    Ho preso la notizia cosi’ come e’ stata postata e l’ho riportata sul blog…anche perche’ sull’argomento,installazioni a parte,sono molto disinformato..;)

      Quota

  • Sofisma ITALY 12 anni ago

    No problem 🙂

    La mia era solo una precisazione, non faccio il tifo ne per Beryl ne per Compiz, ognuno ha i suo meriti e qualche scheletro nell’armadio 😉

    Ma il bicchiere… a mio parere è decisamente mezzo pieno 🙂

      Quota

  • prima e ultima volta che tento l’esperimento del dibattito comunque..non vorrei che questo diventasse un luogo di confronto “pesante”
    Meglio limitarsi a riportare le notizie senza suscitare dibattiti
    In questo,forse,ho sbagliato io a riportare il post di Mcz..:-)

      Quota