Su alcuni forum e blog italiani, é apparsa una testimonianza singolare che riguarda una misteriosa presenza tra i sentieri che costeggiano il famoso vulcano Siciliano. La foto e’ stata scattata Lunedi 08 Novembre alle 13:08, ad un’altezza (approssimativa) di metri 2500 – localita’ Valle del Bove.

“Premetto subito che mi trovavo in un punto alquanto impervio e totalmente fuori dai classici percorsi turistici; inoltre, come visibile dalla foto, era presente una fitta nebbia.
Camminando, tra una foto e l’altra, all’improvviso mi ritrovo davanti questa figura immobile a una trentina di metri da me.
La prima reazione è stata quella di scattare una foto (in cui pur non avendo centrato in pieno il soggetto a causa sello “shock”, sono riuscito a immortalarlo comunque) e di allontanarmi velocemente scendendo di quota. Ho pensato ad un motociclista, ma quel giorno il parcheggio a valle era vuoto e, tralasciando il fatto che solo un folle avrebbe potuto inerpicarsi per le strade dell’Etna con quelle condizioni atmosferiche. E’ impensabile l’idea che qualcuno si possa essere arrampicato tra le rocce conciato in quel modo (tra l’altro generalmente le tute da motociclista che io sappia hanno colori diversi).

Noi stessi per arrivare a quella quota abbiamo usato attrezzature da trecking riscontrando non poche difficolta’.
A completezza d’informazione, quel giorno con me era presente la mia compagna.
Rimango naturalmente a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti.
Non cerco pubblicita’, vi autorizzo a disporre delle foto a vostro piacimento, non mi interessa essere citato.”

Distinti saluti

Marco L.

L’articolo arriva alla redazione di Segnidalcielo, che elabora prontamente una possibile interpretazione. Anzi tre.
Concordo con la teoria dell’esperto vulcanologo che indossa una tuta protettiva come questa:

Infatti la tuta dell’individuo sembra riflettere quella poca luce che filtra nella fumarola. La maschera con tutta sicurezza non credo sia una ANTI-NBC M90. Non ce ne sarebbe motivo per indossarla, oltretutto.
L’incontro e’ senza dubbio molto particolare e suggestivo. Non sappiamo se si tratti di uno scherzo o se invece possa essere il frutto di un fotomontaggio. Ma, senza mettere in dubbio la buonafede del lettore, di certo non ci troviamo di fronte ad un essere misterioso o ad un alieno atterrato, questa volta, fuori dai centri abitati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
54.224.164.166

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

, ,

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

4 Comments

  • scienzedellevanghe ITALY Mozilla Firefox Windows 7 anni ago

    sono l’unico a chiedersi per quale santa ragione sia scappato via??

      Quota

  • E’ un ottima domanda. Visto che armi non ne ha perche’ scappare invece che chiedere chi e’ ?

    🙂

      Quota

  • E se poi era l’uomo nero che lo portava via? 😛
    Lui: Ciao
    Uomo Nero: Gnammm!
     
    Ma vai a capire cosa passa nella testa della gente…. LOL

    ERA VESTITO DI BIANCO…. SE MAI ERA L’UOMO BIANCO…

    Ma l’uomo bianco non fa paura…..

    Allora si vede che visita troppo segnidalcielo 😛

      Quota

  • Per quanto riguarda la foto non ci sono molte indicazioni. Una e’ in PNG quindi esente da un analisi EXIF. L’immagine ravvicinata e’ stata modificata con Photoshop ma potrebbe benissimo essere stata ridimensionata e nulla piu’. La thumbnail del file e’ identica a quella di dimensione reale. Per la cronaca non e’ stata “rubata” da nessun sito (ricerca effettuata con tineye).
    I pixel dell’omino bianco non sembrano ritoccati. Questo, nella maggior parte  dei casi,e’ sinonimo di immagine autentica e non posticcia.
    Farsi prendere dall’emozione per l’incontro ravvicinato con l’uomo del domopack non deve confondere il ragionamento. Suvvia, cosa diavolo starebbe facendo  un alieno rivestito di carta stagnola, da solo, alle pendici dell’Etna su un terreno impervio? Se cerca contatti con la nostra civilta’ deve cercare piu’ a valle, se invece cerca la tranquillita’ deve salire un po’ di piu’ perche’ in quella zona, evidentemente, e’ pieno di turisti con la macchina fotografica (che non compare comunque tra i dati EXIF).

      Quota