In rete circolano una marea di immagini rivoltanti atte a screditare e estorcere denaro alle multinazionali che sono si molto “fredde” a livello umano ma non di certo sempre in torto come vogliono farci credere. Una cosa ben diversa dalla notizia del topolino incastrato nel pane.
Tra queste ne ho trovata una di una signora che ha ordinato un Happy Meal al McDonald’s e si e’ ritrovata con la testa fritta di una gallina tra le mani.

La notizia non e’ affatto recente. Risale al 2007 e c’e’ anche un video che lo dimostra:

[youtube width=”500″ height=”400″]http://www.youtube.com/watch?v=I4peC31MgLE&feature=player_embedded[/youtube]

  • La storia
  • Una mamma Americana si reca al McDonald’s con i suoi due figli di 6 e 8 anni.
    Ordina due Happy Meals con pollo e un hamburger con patatine per lei (sempre roba leggera N.D.R).
    Mentre si alimentavano con questo cibo poverissimo di grassi, il bambino piu’ piccolo si distraeva e guardava fuori dalla finestra senza accorgersi di quello che aveva sotto gli occhi.
    Cosi’ la mamma decide di “rubare” al piccolino i suoi prelibatissimi McNuggets perche’ aveva una fame della Madonna.
    Accecata dalla voracita’ prende in mano un tocco di pollo e mentre lo porta alla bocca il bambino di 8 anni (quello di 6 era, ricordiamo, in “trance” davanti alla finestra) la ferma gridando di non mangiarlo.
    La mamma ripone nella scatola il pezzo di pollo, toglie un po’ di frittura e scopre che in realta’ si tratta di una testa di gallina! Il responsabile della filiale decide quindi di cambiare gratuitamente il pacchetto e offrire due settimane di Happy Meal gratuite, ma la madre non accetta. Vuole ben 100.000 dollarozzi di risarcimento danni.

    Questa storia e’ abbastanza inusuale per essere una bufala, perche’ la notizia iniziale e’ vera cosi’ come e’ vera quella testa di gallina fritta. Manca solo da scrivere, anzi riscrivere, il finale.

    Il portavoce di McDonald’s non fa alcun commento sull’accaduto, e precisa solamente che e’ gia’ in atto una indagine interna per scoprirne di piu’.
    In altre parole, quello che Virginia ha raccontato alla reporter Katherine Ortega e’ la verita’ ma chi si e’ incaricato di verificare la possibile provenienza di quella testa? I McNuggets vengono impacchettati uno ad uno. Tra le tante dimenticanze e distrazioni diventa difficile credere che quello strano pezzo di pollo sia passato inosservato.
    Inoltre la donna mostra una scatola che non c’entra nulla con l’Happy Meal, visto che i Nuggets non vengono inseriti in una scatola.
    La voglia di fare i soldi contro le grandi multinazionali deve aver fatto ingolosire la donna che ha cucinato e introdotto la testa di nascosto.

    Alla fine, secondo me, se nei McNuggets mettessero testa, cresta, zampe e coda io sarei piu’ tranquillo perche’ so’ che sto mangiando qualcosa che “potrebbe” essere un VERO pollo!
    🙂

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    Il tuo indirizzo ip:
    3.91.79.74

    Valutazione 3.00 su 5
    happy wheels 2 demo

    Commenti via Facebook:

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    *

    7 Comments

    • Come non quotarti… Sarei felice di trovare almeno per una volta una zampa di gallina.
      Come vengono prodotti 🙂
      http://www.evaystyle.com/2010/10/03/i-chicken-nuggets-sono-fatti-da-questa-poltiglia-rosa/

        Quota

      • astars: Come non quotarti… Sarei felice di trovare almeno per una volta una zampa di gallina. Come vengono prodotti 🙂

         

         

        Ho visionato l’immagine utilizzando tineye e ho trovato un dibattito interessante che coinvolge anche  un funzionario McDonald’s. Riguarda l’impiego delle carni separate meccanicamente (MSC). Un altro articolo in Italiano.

        Forse quella poltiglia rosa è una bufala. Almeno spero…

        🙁

          Quota

    • Oltre per come maltrattano i polli negli allevamenti c’e’ anche da dire che queste multinazionali sono corresponsabili della deforestazione, anche in Brasile, dove tu abiti no?
      Se aveste un po’ di palle smettereste di andarci, io dal McDonald non ci vado da circa 15 anni e quando ci vanno i miei amici cerco sempre di non comprare nulla o di andarmene a casa quei 15 minuti prima che manco guasta. Ne sento la mancanza? Ma neanche un po’.
      Poi la tipa del video che starnazza… spero per lei sia vegetariana, senno’ le starebbe bene un bel giretto negli allevamenti di cui sopra… allora si che scoprira’ cosa e’ veramente “disgusting”.

        Quota

    • Certamente le multinazionali della soia stanno desertificando indiscriminatamente il territorio Amazzonico, ma sopratutto la deforestazione la si deve al commercio illegale di legname, attorno al quale esistono veri e propri cartelli.

      Resta comunque il fatto che quella filiale di McDonald’s non e’ responsabile della testa di pollo, tanto piu’ che i Nuggets vengono realizzati con carne separata meccanicamente ed e’ impossibile trovarci solo un unghia intera del pollo. Io non mi faccio problemi. Mangio al McDonald’s come allo Spizzico, anche dopo le immagini della conserva di pomodoro marcesciente nei bidoni o della mozzarella blu.

       

      Un saluto a Marco Cimmino che torna a visitarmi dopo quasi 3 anni…
      😉

        Quota

    • Mattia ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 8 anni ago

      Mi è piaciuta come l’hai raccontata 😉

        Quota