Stephen Forse, un 41enne di Oxford, decide di preparare dei deliziosi sandwiches per i suoi 4 figli quando, al riaprire la confezione di pancarrè, nota qualcosa di strano laggiù nell’ angolino della confezione, e fa la macabra scoperta: Un topolino morto schiacciato tra le fette di pane.

Agghiaccianti i retroscena che hanno intimorito l’uomo. Il giorno prima è stato consumato del pane e al topo mancava la codina ed è convinto che l’abbia mangiata senza accorgersene. Stephen Forse (anzi Sicuro) se lo ricorderà per sempre quel maledetto 27 Settembre. E se lo ricorderà anche la società Premier Food che è stata obbligata a risarcire l’uomo con la bellezza di £16,821.24 (più spese legali).
Coraggio. Con tutta probabilità quel simpatico topolino non ha fatto a tempo a contrarre nessuna malattia prima di finire nella pancia della famiglia Forse.

[youtube width=”500″ height=”400″]http://www.youtube.com/watch?v=G7PkIeyrpp8[/youtube]

In questo caso la notizia è reale, prima che qualcuno cominci a dubitare dello spessore di 4 fette di pancarrè e il topolino finto schiacciato all’interno.
🙂
Non è nemmeno il primo caso di topi incastrati, o impastati, in confezioni di pane. Successe nel 2009 in Irlanda e nel 2008 negli Stati Uniti, dove pezzi di roditore sono stati rinvenuti in un hot-dog. Roba per stomaci forti anche a Marlborough, nel Wiltshire, dove nel Settembre 2004 una 41enne riporta alla luce due baby topolini impastati nel pane recentemente acquistato.
Se avete 41 anni e avete voglia di un panino, lasciate stare. Fatevi una pizza!
Il portavoce della Premier Food rifiuta le accuse. Il topo potrebbe essere entrato dopo aver apero la confezione la prima volta. Se fossi il webmaster del sito cambierei immediatamente l’header.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
35.172.100.232

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Tags:

,

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*