Una esilarante perizia tennico – tattica dell’Amico del Terrazzino, su di una fotografia straordinaria ed assolutamente autentica, è la notiziona del giorno che, qui da me in Brasile, non si è ancora concluso.

A meno che l’Esperto Espertologo non sia alzato a leggere i PDF di Topolino, dovrebbe dormire come un angioletto nel suo lettone. Bene, quale ora migliore per ridiere dietro le spalle di uno che si permette di cancellare sommariamente messaggi dal suo blog…(tenetevi a mente sommariamente)
Ma andiamo con ordine.

Paolo attivissimo pubblica una fotografia che ritrae un velivolo militare F-22 ripreso da una angolazione dove si nota un bellissimo arcobaleno generato dalla rifrazione della luce che attraversa la condensa.
Tale fotografia è stata scattata dall’appassionato di volo Bernardo Malfitano nel 2008, mentre si trovava ad una manifestazione aerea. Di seguito i dati EXIF del file (grazie longaclimb):

Informazioni file 1
File: F-22CondensationRainbow-BernardoMalfitano-RightOutOfCamera.jpg
Data creazione: 08/09/2010 14:42:23
Data ultima modifica: 08/09/2010 14:42:38
Dimensione file: 1,99 MB
Dimens. immagine: 3504 x 2336
Informazioni file 2
Data scatto: 05/10/2008 14:06:37
Qualità immagine:
Informazioni fotocamera
Dispositivo: Canon EOS-1D Mark II
Lunghezza focale: 400mm
Esposizione
Diaframma: F/8
Tempo di posa: 1/2500sec.
Modo di esposizione: Priorità dei diaframmi
Comp. esposiz.: 0EV
Misurazione: Ponderata centrale
Sensibilità ISO:
Impostazioni Immagini
Bilanc. del bianco:
GPS
Latitudine:
Longitudine:
Altitudine:
Rif altitudine GPS:
Orientamento bussola:
UTC:
Datum di mappa:

Il Comandante Supremo Lord Cascon in persona, dal suo rifugio antisciemefitiche, abbozza il risultato di una investigazione personale che rasenta la perfezione di C.S.I:

Questa la perizia del cisternomane:

I dati exif risultano rimossi.

Un’analisi sommaria della foto evidenzia l’assenza di forti fonti di luce dietro il velivolo, che quindi non dovrebbe risultare così scuro. La foto è un falso.

Peccato che se ci fosse stata la luce dietro il velivolo l’effetto arcobaleno sarebbe andato a farsi benedire.
Quando ho cercato di spiegargli che le analisi, prima di pubblicarne il risultato, dovrebbero essere eseguite nella loro totalità anzichè sommariamente, il mio messaggio è stato cancellato perchè probabilmente non attinente al lecchinaggio.
Bene, sono riuscito addirittura ad entrare nella famosa lista dei disinformatori? Vedremo…

😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
35.173.47.43

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Category:

Senza categoria

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

6 Comments

  • Ci sei!
    Sei un prezzolato disinformatore ufficiale.
    Benvenuto!!!

      Quota

  • @Wasp
    Azz..sono bastati un paio di “puppa” ed una sbufalata dell’f-22.
    Pensavo che i disinformatori fossero piu’ potenti..
    🙂

      Quota

  • Tra l’altro non ho mica capito cosa vorrebbe dimostrare Straker cambiando la gamma della foto.. L’unica cosa che vien fuori sono gli “artefatti” di compressione del jpeg. Piuttosto doveva guardare il clipping dei livelli (e da lì avrebbe capito se l’esposizione era stata scurita per enfatizzare i neri.
    Ma anche avendo capito quello, non avrebbe potuto dimostrare niente perchè oggi come oggi le uniche foto a cui non è stata applicata una correzione di livelli sono le RAW (sempre che le correzioni non le faccia la fotocamera).

    Ma siccome lo sciacomico medio di fotografia ci capisce quanto capisco io di microchirurgia (ovvero niente), gli basta leggere Gamma 1.50 per dire “wow! Ha usato un filtro Gamma 1.50! Dev’essere uno che sa cosa sta facendo!”

    Ah, benvenuto nella lista 😀

    PS domani sul mio blog, succose novità sulla lista medesima..

      Quota

  • @ mousse:
    Non vedo l’ora…

      Quota

  • Hai scritto veivolo al posto di velivolo 😀

    Per il resto complimenti.

    Come si sta in Brasile? 😀

    Saluti
    Michele

      Quota

  • @ Hanmar:
    Corretto, grazie!
    In Brasile si sta benissimo, del resto..niente scie = vita piu’ sana.
    🙂

      Quota