Dopo il Guru che produce “prana” mistico dalla propria bocca (più che prana pare tartaro, e di quello aggressivo…) tra qualche settimana, Narasamma, sarà sottoposta all’esame rigorosissimo di un gruppo di medici, che avranno il duro compito di capire come una arzilla nonnina di 92 anni riesca a vivere da ben 78 anni senza introdurre acqua nel proprio organismo.

Ma Narasamma, un nome un anagramma della Settimana Enigmistica, non è sempre stata così. A 14 anni una malattia che rendeva la sua gola secca la costringeva a bere anche 10 Lt. di acqua al giorno.

Questa eccessiva assunzione di liquidi, fece ingrassare la giovane al punto tale da non riuscire più a muoversi propriamente. Fu allora che i genitori preoccupati la portarono da un medico che le prescrisse una dieta forzata di 48 giorni per eliminare i liquidi in eccesso tramite il sudore.

La dieta effettivamente funzionò, ma da allora la donna non sentì più il bisogno di bere acqua.

Eccome se ha funzionato questa dieta portentosa! Il bisogno non si è più fatto sentire per 78 lunghissimi anni. Direi ben oltre le più rosee aspettative.
La nonnina, che vive secondo le regole dell’Ayurveda, si concede comunque due tazze di caffè al giorno, oltre a frutta secca e qualche nocciola.
Non contenta di questa dieta ferrea, si permette persino 10 giorni di digiuno al mese più 5 ore di preghiere al giorno. E nei mesi più caldi si veste con vestiti umidi per regolare la sua temperatura corporea.

I medici affermano che il corpo umano non può sopravvivere senza un’adeguata idratazione, ma ammettono che in alcuni rari casi, il nostro corpo è in grado di trovare “vie alternative” per potersi idratare.

Certo, si. Le “vie alternative”…ma per favore!
Guarda caso l’anziana di Bangalore sceglie di proteggersi dal caldo non con dei vestiti di tessuto leggero e traspirante, ma con dei vestiti “umidi”. Probabilmente per succhiare qualche goccia del prezioso liquido senza farsi beccare dai suoi parenti che sono anche le uniche persone con le quali la donna si confida.

Che dire poi delle due tazze di caffè al giorno: Quanto sono grandi poi queste tazze e perchè proprio del caffè?
Queste buffonate sono davvero facili da scoprire. Basta rinchiudere la nonnina dei miracoli in una bella teca di vetro di pochi metri cubi e perfettamente sigillata, con solo un piccolo foro dal quale far entrare l’aria, almeno fino a quando la Santona non sarà in grado di produrre anche quella. Niente “indumenti umidi” e una telecamera fissa 24 ore su 24 per almeno un mese, senza alcun accesso esterno da parte di amici, parenti o medici compiacenti. Scommettiamo che la poveretta non riesce a passare le prime due settimane?

Invece che censurare queste idiozie i media raccontano la notizia come se effettivamente ci fosse un fondo di verità, inducendo altre persone ad imitare questi “Guru” senza vergogna, lasciandoci magari anche le penne.

Fonte: Mid Day

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il tuo indirizzo ip:
18.206.48.142

Valutazione 3.00 su 5
happy wheels 2 demo

Commenti via Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

6 Comments

  • L’espressione sembra più da una che non c..a da qualche mese!
    🙂

      Quota

  • Daniele ITALY Google Chrome Windows 9 anni ago

    E’ stato perfino dimostrato che non si può sopravvivere senza assumere liquidi per più di un paio di settimane nemmeno mangiando in quantità cocomeri e altri frutti molto ricchi di acqua.

      Quota

  • Mattia ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    Mi ricorda la notizia di qualche mese fa di un uomo che diceva di non aver bisogno di mangiare.
    In effetti fu sottoposto ad un controllo di uno o due mesi, e sinceramente non so come sia finita la storia.

      Quota

  • @Mattia
    Non si trattava forse di Prahlad Jani?

      Quota

  • Mattia ITALY Mozilla Firefox Ubuntu Linux 9 anni ago

    @ Divilinux
    Si esatto era lui, suppongo che ora hai qualche link da suggerirmi giusto? 😀

      Quota

  • Si, e’ anche nell’articolo..

    Guru indiano

      Quota